domenica 8 febbraio 2009

VoIP e Gtalk: accoppiata vincente per chiamare gratis i fissi e a 4,5 cent i cellulari italiani da un'unica applicazione!

Ho provato a studiarmi le varie tariffe dei soliti e noti operatori di telefonia mobile e non, ma alla fine ho ripiegato su una soluzione diversa e piu' conviente: il VoIP (ossia telefonare sfruttando internet).

Non mi sto riferendo al malware, costoso e chiuso Skype, ma del VoIP vero, quello cioè che usa il noto protocollo aperto SIP.

Il successo di Skype, infatti, sta nel fatto che, per usare i servizi di telefonia, si è obbligati a scaricare ed usare il loro software (anch'esso chiuso come il protocollo di trasmissione).

Gli operatori VoIP SIP in genere non forniscono un software personalizzato, ma si limitano a consigliare softphone gratuiti presenti in rete e questo disorienta l'utente medio che non ha dimestichezza con i (pochi) settaggi da fare.

E' sufficiente confrontare le tariffe di Skype con qualche operatore VoIP SIP, però, per far cambiare idea a chiunque.

L'operatore (italiano) che sto testando in questi giorni si chiama WoiceUp.com e l'offerta attuale mette davvero l'acquolina in bocca: 500 minuti gratis a settimana (per 60 giorni da ogni ricarica effettuata) per chiamare tutti i fissi italiani (0,004 EURO al minuto dopo la scadenza) e 0,045 EURO al minuto su tutti i cellulari italiani (per le altre destinazioni visitate il sito) senza scatto alla risposta, IVA inclusa. Inoltre le ricariche non hanno scadenze!!

Ho subito ricaricato con 10 EURO (importo che mi scontano se effettuo un acquisto nel loro negozio online) ed ho iniziato a testare il servizio con il software VoIP Ekiga inserendo come Proxy/registrar "woiceup.com", come Realm "woiceup" e quindi username, password forniti al momento della registrazione: qualità audio molto buona!

C'è anche da dire che i servizi VoIP SIP possono essere sfruttati da appositi telefoni VoIP, appunto, (e quindi senza dover accendere il computer) o anche da router particolarmente avanzati (in questo caso però evitate di usare softphone, perché rischiate di mandare in panne il vostro router, oppure disabilitate tutto ciò che riguarda VoIP, SIP o ALG SIP).

Inoltre bisogna ricordarsi di aprire le porte 5060/udp e da 8000 a 10000 sempre udp sul proprio firewall per poter telefonare.

Ora però viene il bello: visto che ho già un account gmail e che il servizio GTALK TO VOIP permette di convertire GoogleTalk in una applicazione VoIP (*), perché non usarlo con WoiceUp?

I vantaggi sono molteplici:

  • GoogleTalk può connettersi su porte non bloccate dai firewall;
  • GTALK TO VOIP mette in comunicazione protocolli differenti, come MSN e Yahoo (in pratica potrete telefonare a chi ha Yahoo Messenger..);
  • Si possono usare più operatori VoIP instradando la telefonata in base al prefisso del numero chiamato (Techprefix) impostabili in GTALK TO VOIP;
  • Vi viene automaticamente assegnato un numero (SIPBroker ID) per poter essere contattato direttamente da linea fissa o mobile (usando uno dei gateway di questa pagina) e poter quindi rispondere alle chiamate o ascoltare i messaggi lasciati nella segreteria "virtuale" (i messaggi vocali arrivano direttamente nella propria casella di posta elettronica) quando non si è online.
Per la configurazione seguite quanto segue: dopo essersi registrati al servizio ed aggiunto il contatto service@gtalk2voip.com chattate con quest'ultimo scrivendo la parola "mypage"; vi verrà risposto con un link che dovrete aprire per accedere alla vostra pagina di configurazione via web.

Da questa pagina cliccate su "Define your own SIP providers" e poi "Add".
Inserite in "Username", "Password" e "Confirm Password" le credenziali ricevute per email, quindi inserite le voci come segue:
  • Host: woiceup.com ;
  • Port: 5060 ;
  • Techprefix: 00 ;
  • Register to SIP proxy: 'Disabilitato' ;
  • Enable: 'Abilitato' ;
  • Display: 'Il proprio nome' ;
e fate click su Save e poi su Home in alto.

Ora cliccate su "Define your dialing plan" e poi su "Add", quindi inserite:
  • Order: 1 ;
  • Prefix (optional): ' ' ;
  • Provider: 'username@woiceup.com' ;
  • Enable: 'Abilitato' ;
  • Truncate digits: 0 ;
  • Add prefix: 39 ;
  • Hunt stop: 'Disabilitato' ;
e fate click su Save e poi su Home in alto.

A questo punto, nella colonna a destra, cliccate più volte sul tasto "Change" fino a far apparire in "Your codec is" la scritta "G.711 - High bitrate (DSL connection, highest possible voice quality)".

Chiudete pure la finestra del vostro browser e tornate nel vostro client GoogleTalk.

Per effettuare una chiamata chattate con l'utente service@gtalk2voip.com aggiunto in precedenza scrivendo "call numerodachiamare" dove, al posto di 'numerodachiamare' dovete inserite il numero di telefono da contattare senza il prefisso internazionale italiano 0039 (es.: call 061234567) e rispondete alla chiamata in arrivo per mettervi in contatto col numero richiesto.

P.s.: Il VoIP di GoogleTalk usa la libreria libera Jingle. Esistono alternative al client GoogleTalk, come ad esempio Empathy incluso in GNOME fin dalla versione 2.24 (Vedi anche Come installare l'ultimo Empathy in Ubuntu 8.04). Gli Internet Tablet della Nokia 770, N800 e N810 includono nativamente il supporto audio e video a GoogleTalk tramite la libreria Telepathy.

P.s. (09/02/2009): Ho ricevuto la seguente email da WoiceUp!: "La ringraziamo molto per il suo articolo, e cercheremo di offrirle sempre servizi migliori. Il motore di WoiceUp! è in rodaggio ed in continua evoluzione, e grazie a voi pionieri cerchiamo di correggere eventuali malfunzionamenti e di incrementare la qualità. Stiamo già provvedendo a potenziare le nostre apparecchiature per rendere i nostri servizi sempre migliori. Siamo certi che il suo articolo ci aiuterà a crescere. Saremmo molto lieti se volesse continuare a sostenerci con il suo appoggio, anche tecnico, segnalandoci come migliorarci. Grazie Ancora! WoiceUp!"

P.s.(*) (01/04/2009): A partire dal 02/04/2009 il servizio di forward delle chiamate verso operatori SIP esterni non sarà più gratuito (costerà 5$ al mese), come indicato nel messaggio ricevuto oggi e nel link in esso riportato: " Off-line message from: team@talkonaut.com date: 01.04.2009 12:34:49 - Custom-defined SIP Calling is now paid service! Details: http://www.gtalk2voip.com/users/?act=sipout_demo&auth=Iw7V5u58SsyzBCNFs ".

Stumble Upon Toolbar

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Peccato, era troppo bello per essere gratis

pXeL.Tk ha detto...

Si, certo, ma alla fine nulla ti vieta di usare il servizio SIP con i normali Softphone gratuiti, come ad esempio Ekiga all'indirizzo www.ekiga.org (funziona anche con windows!!)

darkolo ha detto...

Ho provato Woiceup, e devo dire che il servizio non funziona benissimo, specialmente coi cellulari. Il credito viene scalato anche se non si risponde e spesso il cellulare chiamato non squilla neppure, ma ovviamente il credito cala ugualmente!

Blogger Templates by OurBlogTemplates.com 2008